orologio



Lettori fissi

parade

sabato 27 agosto 2011

La nube

Oggi ventisette Agosto dopo una notte insonne dal gran caldo alle prime luci dell'alba quando mi  alzai all'orizzonte vidi una nube e subito pensai se i nostri meteorologi non sbagliano dovrebbe   essere quella buona e cosi pensai di dedicarle questa mia poesia.



                   BURASCA  40X50  OLIO SU TELA

 La nube

Era l'alba,
scrutando l'orizzonte,
vidi da oriente arrivar,
una nube splendente,
spinta dal sole allegramente,
attentamente lo guardata!
era lei la nube,
tanto sognata,
era così affamata,
che in poco tempo,
si mangiò,
tutto il caldo che trovò,
trasformando in tutta fretta,
in pioggia benedetta,
facendo morir di paura,
quell'odiata calura,
pian piano se ne andò,
lasciando nella piana,
la sua freschezza sovrana                                                                                                                                     
T.Scarpel





          ROSSO NELLA PIANA  40X50  OLIO SU TELA

Niente paura nel 2012 il Sol Leone tornerà è nella piana il rosso splenderà!!!
Per chi dalle vacanze rientrerà e la solita coda troverà con un po di pazienza arriverà!!!!!!!
Amiche ed amici auguro a tutti voi una fresca e serena domenica di pace
Tiziano












martedì 23 agosto 2011

Ricordi di scuola

Care amiche ed amici! queste tre foto degli anni quaranta delle elementari sono le uniche tre che sono riuscito a conservare.

 
                       questa e la prima elementare
Era appena finita la guerra come si nota L'abbigliamento casual non si possono vedere i colori ma vi garantisco erano come l'arcobaleno.
Dalla scuola materna alle elementari per me e stato un salto enorme iniziare a scrivere un dilemma parlare l'Italiano! abituato a parlare solo il dialetto! ricordo un fatto che raccontava mia madre su mio fratello maggiore quando frequentava la prima elementare, un giorno seduto sotto ad una pianta leggeva queste parole in dialetto (tondi co a coa e maneghi de ambree tondi co a coa e maneghi de ombree) che in Italiano vogliono dire (rotondi con la coda e manici di ombrello) il maestro per fargli imparare la O e la L scritte in corsivo aveva escogitato questo sistema.


 Questa è la seconda e la terza elementare tutti insieme qui le cose come vedete dalla foto iniziavano a cambiare eravamo quasi tutti in divisa ed il primo impatto con il maestro era superato.


                               Questa è la quarta e la quinta                                                                                              
tutti in riga per benino l'unico problema che non cera più voglia di studiare a quel tempo se non facevi le lezioni a casa alla mattina dopo volavano certi scapaccioni e se quando andavi a casa lo dicevi a tua madre ne prendevi al doppio.
Alla fine tutto si sistemo e quel tanto sognato diploma di quinta arrivo!!!
Naturalmente io rimango sempre quello con il punto interrogativo sopra la testa

sabato 20 agosto 2011

Come combattere il gran caldo!!!

Buona sera amiche ed amici oggi anche qui in montagna abbiamo iniziato a percepire quel caldo tanto sognato però se dovesse esagerare o pensato di pubblicare questa foto che guardandola ben concentrati ti potrebbe far venire i brividi

                        Ma per chi ama il sole



 Eccovi questo bel tramonto a Sirmione sul lago di Garda

                                    (Sorpresa)

video


Questa mattina sono stato svegliato alle 06/30 dal suono di queste campane della chiesetta di Falcade alto che augurava a tutti noi una buona Domenica di pace e tranquillità
 scusate per il filmato, ma colto di sorpresa e tuttu assonato!

lunedì 15 agosto 2011

Ferragosto

 Falcade (scorcio  olio su tela 30x40)

Care amiche e amici!
buon giorno oggi 15 Agosto 2011 ore 08 sembra di essere in un giorno d'Autunno inoltrato
 pioggia vento e 11 gradi di temperatura speriamo che cambi perchè se continua così ben presto avremo paesaggi come questo!!
aprofitando delle vacanze o provato a riprendere il mio hobby preferito  dipingere o dipinto questo acquarello e come dover imparare a camminare di nuovo



Veduta dal mio poggiolo ( Acquarello 36x48)

Buona settimana a tutti

venerdì 12 agosto 2011

I miei primi settanta anni

Cari amici e amiche!
oggi ò avuto una giornata abbastanza intensa essendo il mio compleanno o avuto la visita di tutti i miei cari
abbiamo passato una giornata di festa o fatto un evviva alla salute di tutti naturalmente con un buon prosecco
adesso che sono ritornati a casa e sono rimasto solo o iniziato a ricordare tutti questi anni e o scritto 
queste poche righe dei miei primi 70....                                                                                                      


I miei primi settanta anni

settanta anni fa il dodici agosto nasceva un bambino  tanto piccolo che lo paragonano a Gesù bambino!
passarono gli anni e ne combinò di malanni pian piano si calmò,
un bravo falegname diventò nel tempo libero che aveva,
qualche tela dipingeva!
all'altare arrivò insieme alla suo sposa tre figli allevò!
Adesso che di anni ne son passati quattro nipoti sono nati.
 Il suo lavoro ai figli lasciò e pensionato diventò!
questa in breve e la  storia dei miei  primi settanta anni
il resto si vedrà;

T.Scarpel                                                                                                                                                                                                                                                                                                                             ;;;;;;;;;;i




miei quattro nipoti                                          


                                                           

La Valle del Biois

video
Ho aprofitato delle vacanze per presentarvi queste  meravigliose foto delle Dolomiti le montagne più belle del mondo;sottoforma di filmino
però ora e il momento di fare un po di vacanza
buon proseguimento a tutti a presto
Tiziano

martedì 9 agosto 2011

La mia tavolozza

buon giorno amiche e amici sistemando alcune tele
tra colori e vecchi pennelli in un angolo tutta impolverata o ritrovato la mia tavolozza sembrava mi volesse dire
non ti ricordi i bei tempi  passati, subito mi sono messo a sognar e una poesia le voglio dedicar


La mia tavolozza

Lei mi guardava! con quell'aria frastornata
da quell'angolo dove l'avevo abbandonata!
Era lì tutta impolverata
sembrava volesse dirmi:
Prendimi in mano!
come un tempo lontano,
dove di colori mi spalmavi,
col pennello mi accarezzavi.
Prendimi ancor in mano,
come in quel tempo
non molto lontano,
quando con me dipingevi vita
dei sogni più belli tutta riempita,
fammi sognar e ancor lavorar"!!

T.Scarpel

                           ( titolo la salute )                                                                                                             olio su tela tecnica a spattola  50x70