orologio



Lettori fissi

parade

lunedì 26 novembre 2012

Una favola moderna

Mancano pochi giorni all'apertura ufficiale della
stagione invernale 2012-2013 e non vi nascondo
la nostalgia dei bei momenti passati 
su queste stupende montagne

Il Plateau sopra Falcade BL
sullo sfondo il Mulaz e le cime di Focobon.
Approfittando di questa occasione 
ho voluto scrivere questa  favola vera  
e come tutte le favole inizia con.

Cera una volta
non tanti anni fà uno che
lavorava dalla mattina alla sera,
senza sosta e con poco riposo,
aveva una grande passione:
la montagna,
d'estate faceva lungne passeggiate
in alto le piaceva arrivare
dove maestosi panorami poteva ammirare,
nei ghiacciai dove ha sciato
Thoeni e Tomba ha incontrato,
la macchina fotografica aveva dimenticato
altrimenti le foto avrebbe postato,
aspettava con fede che arrivasse la prima neve
come la neve arrivava a Falcade si recava,
sciava beato in tutta liber
col passar degli anni quel lavoro disagiato
un bel guaio le ha lasciato.
Un ginocchio più non funzionava
se voleva sciare doveva farsi operare
si operò e con un ginocchio al titanio si trovò
subito pensò un ginocchio al titanio 
sono un uomo straordinario
riprese la sua attività 
più il tempo passava più 
alla sua pensione pensava
con gioia inaspettata 
la pensione gli è arrivata,
adesso poteva camminare a volontà
e sciare in libertà
era troppo bello per durare
l'altro ginocchio cominciò a borbottare
frasi che non riusciva a decifrare
come una gomma sgonfiata
faticava a trascorere la giornata,
un bravuomo lo consigliò di prendersi un p c
al momento rifiutò lo vadeva come una bestia rara
il tempo intanto passò e il bravuomo ci riprovò
lo convinse, il p c si comperò
quella bestia non mordeva 
piano piano lo accarezò e nel suo interno 
ci trovò canzoni che più non ricordava,
inserì tutte le foto che più amava 
conservando così ricordi dimenticati 
da lui tanto amati 
due anni son passati  
e una nuova aventura iniziò
nel web è entrato dove molti amici ha trovato
quando qualcosa non le andava
il brav'uomo chiamava
piu il tempo passava e più post pubblicava
l'aiuto di quel  brav'uomo 
mai gli mancava,
e con i suoi virtuali amici vissero tutti felici
la favola non è finita 
le rimane il borbottare del ginocchio
che dovrà far decifrare 
se vorrà tornar ancora sciare,
e la favola potrà cosi continuare
 
  Tiziano
      

79 commenti:

  1. .. e dai allora... fatti vedere anche quel ginocchio e torna a sciare!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale se e per me l'avrei operato da un pezzo sono i medici che non sono doccordo!
      buona giornata.

      Elimina
  2. prendi il coraggio a due mani e operati,sarai di nuovo in pista,auguroni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gabe grazie per i tuoi auguroni!

      Elimina
  3. Risposte
    1. Ciao Lu i dolori sono come i soldi chi li ha se li tiene!
      Buona giornata

      Elimina
  4. Caro fratello ne ho lette delle favole ma una che fa rima in versi poetici come questa non la avevo mai sentita... conoscendo tutto è molto duro darti un consiglio, ricordo che quel brav'uomo ti portava in giro con la macchina in quei giorni difficili da superare.
    Ora gli anni sono passati e farti un nuovo ginocchio al titanio sarà sicuramente duro.
    Ciao e caro Tiziano la decisione è soltanto tua! Auguri di vero cuore.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso speriamo che si risolva tutto senza intervento
      come dicono i dottori altrimenti mi opero e mi metto sul divano e dalla finestra guardo chi sta sciando un forte abbracccio

      Tiziano.

      Elimina
  5. Che voglia di andare in montagna! Noi abbiamo una casetta a Limone Piemonte, al confine con la Francia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Adriana la montagna è una cosa più forte di me.

      Elimina
  6. Ciao Tiziano, mentre ancora scorro il tuo sorriso, e ringrazio per "Sweet Noel", leggendo la tua poesia, colgo la difficoltà della decisione...difficile aiutarti.
    Io sono una fifona...ma capisco chi ha nel sangue le montagne!
    Come stà tua moglie?

    Un abbraccio. NI ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Ni in ritardo arrivo. ho scritto questa favola vera ma è anche vero che gli anni passano e bisogna sapersi accontentare di quello che si a avuto, basta sparisca il dolore perche voglia di camminare ne ho ancora tanta, mia moglie sta facendo delle terapie sperando in un buon risultato, comunque e stabile per il momento ti ringrazio di cuore anche da parte di mia moglie per il tuo graditissimo interesamento.
      Sai sono fortunato perche abito ad un ora dall'adriatico e poco più di un'ora dalle Dolomiti ma ho sempre la tendenza di salire
      Ciaooo!!! un forte abbraccio Tiziano.

      Elimina
  7. Si possono fare anche belle passeggiate. Non so sciare ... e sono sempre andata in montagna per accompagnare marito e figlio. Va bene comunque caro Tiziano. Bellissime le nostre Dolomiti. Buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ale Sono bellissime si le passeggiate ha me basterebbe poter fare almeno quelle, per lo sci mi accontento di guardarlo i medici anno detto che con delle terapie posso migliorare altrimenti farò come l'altro!
      Ciao buona giornata.

      Elimina
  8. I have never been skiing. Beautiful mountains, Titian. Take care of yourself.

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Hi Linda to reason before we have to think ourselves
      Have a nice day

      a dear greeting Titian.

      Elimina
  9. speriamo arrivi anche un po di neve fresca la neve ci riporta a quando eravamo bambini a livello fisico e spirituale :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E la pura verità in mezzo alla neve si ritorna veramente bambini
      ciao buona giornata.

      Elimina
  10. Continuate a fare sport, ma moderata. Devi andare lentamente e passo dopo passo.

    Un giorno, è possibile trovare di nuovo pronti a intraprendere gli esercizi più complicati.

    Un bacio.

    http://ventanadefoto.blogspot.com.es/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ventana e vero si può fare dello sport
      moderatamente in base alle proprie forze e capacità

      bacio

      Tiziano.

      Elimina
  11. Ciao, bella la tua favola...scopro che condividiamo l'amore per la montagna...
    Ciao, buona settimana.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Antonella sono inamoratissimo della montagna,
      e sono felice della tua condivisione
      ciao buona giornata

      Elimina
  12. bellissime parole, e i love neve^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna siamo due innamorati della coltre bianca!!

      Elimina
  13. bellissime immagini e bella la favola...stupenda la montagna però!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Carla speriamo che continui bene altrimanti ma accontenterò di come andra a finire!

      Elimina
  14. !Que maravilla, en mi país no existe la nieve!
    Te dejo un fuerte abrazo, buen inicio de semana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hola Cristina con nieve hace todo más sincera y tranquila
      dando paz y serenidad.
      Buenas tardes y un fuerte abrazo.

      Elimina
  15. Caro Tiziano ... e' bellissima la tua storia raccontata in rima. Per il resto, io ho fatto l'anca 5 anni fa sapendo che con molta probabilita' la dovro' rifare fra 15 anni, se tutto va' bene. Io la penso cosi': si vive una volta sola.. Tante malattie non si possono ripararee, ma le protesi sono un mezzzo per ridarci la qualita' di vita che desideriamo. Alla fine, la sceltaa e' sempre personale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nadia la protesi al ginocchio a gia otto anni e funziona benissimo e quell'altro che i medici non sono propensi ad operare
      dicono che posso recuperare con la fisioterapia speriamo altrimenti mi faccio operare subito ciaooo!!!
      Grazie buona settimana.

      Elimina
  16. Bellissima la tua storia in rima, in quanto al ginocchio è una decisione ardua, però sciare non è tutto e si può anche solo passeggiare, ma se invece è per migliorare la qualità della vita allora credo che la decisione sia più facile.
    Buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Adriana il problema è che mi impedisce anche di camminare
      intanto farò un po di fisioterapia poi si vedrà,
      ciao Grazie buon pomeriggio.

      Elimina
  17. Tutti i buoni pensieri dalla Romania con rispetto! Una fiaba moderna. Purtroppo, io non sono un fan degli sport invernali, ma la montagna è molto vicino alla mia anima. Indipendentemente dalla stagione. Complimenti per questo post.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristian per la condivisione
      di questo mio post.

      Elimina
  18. WWOOWW zio che bella favola di vita vissuta ...io adoro i racconti ed il tuo è bellissimo .....fatti controllare il ginocchio!!!! :)

    Baciotti by Pixia!!

    p.s. sai anche io so sciare ma ....sol a spazzaneve ....le mie lezioni di sci sono finite lì ....però adoro il pattinaggio e sogno di pattinare su ghiaccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nipotina sai che ho anche pattinato e quando ho provato la prima volta avevo piu di cinquantanni non è mai troppo tardi
      ciaoo buon pomeriggio zio Tiziano.

      Elimina
  19. Una favola intrisa di realtà. Coraggio Tiziano fatti coraggio...e prima di salutarti posso offrirti la colazione ?
    Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Simo sono arrivato in ritardo vorrà dire che prenderò un tea con i biscotti,io il corraggiò c'e lò basta che i medici decidano di operarmi, loro insistono con la fisioterapia che da pochi risultati
      buon pomeriggio.

      Elimina
  20. bellissime foto ..però a vederle sento freddo hihi
    !
    Buona giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna e solo l'impressione con un buon piumino
      si sta caldissimi
      ciaoo grazie buona giornata.

      Elimina
  21. Bella e simpatica la tua favoletta autobiografica. A te auguro una buona giornata, con il tuo ginocchio non ci parlo così impara a non farti tribolare :-)
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao grazie Enrico per la tua solidarietà,
      buon pomeriggio:)

      Tiziano.

      Elimina
  22. Tiziano, mi piace molto il tuo raccontino in versi...

    Foto stupende.

    Auguri per il ginocchio.

    Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gianna buona serata anche a te.

      Elimina
  23. Nostalgia di moontagna e di sci, vero? Come ti capisco, caro Tiziano...e la tua poesia esprime tutta la malinconia! Ciao, buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao così e la vita caro Leonardo
      buona serata.

      Elimina
  24. Tiziano, sei straordinario, racconti i balzelli della tua vita in poesia e certo non si può interrompere la lettura.
    Finchè non si arriva in fondo si aspetta il finale con passione e suspence.
    Grazie per le tue belle avventure amico mio, ti auguro una buona serata.
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao amica mia sono contento che ti sia piaciuto la favola io aspetto con ansia la continuazione,
      anche se un pò grigia ti auguro una buona serata.

      Elimina
  25. Ciao Tiziano, mi dispiace per il ginocchio ma è stato uno spasso leggere la tua vita in rima...bravissimo!
    Ps- anch'io quasi pensavo che il pc "mordesse", ora non ne posso più fare a meno!
    Un abbraccio grande colmo di affetto
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna scusa se ti rispondo un pò in ritardo,
      sono contento che la mia favola ti sia piaciuta e nel pc ho trovato un amico con qui strascorrere qualche ora dialogando con tanti amici,
      un grande affettuoso abbraccio

      tiziano.

      Elimina
  26. Ciao Tiziano! Che brutta situazione, mi dispiace tantissimo! Speriamo che si risolva tutto senza operazione!
    Torna a trovarmi sul mio: fashion blog!
    < Vinci un elegante orologiodi La Mer Collections !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fabrizia grazie a presto sul tuo blog
      buona serata.

      Elimina
  27. Molte volte l'operazione è inevitabile e ti faccio i miei auguri per il ginocchio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per questi tuoi auguri
      ciao cavaliere.

      Elimina
  28. A me l'intervento fa paura, ma prima o poi..La tua favola mi piace, per la parte in cui trovi degli amici veri, sul web, come è capitato anche a me..Mi accontento di camminare e se fa male prenderò un bastone:-) Un caro saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Riri vedrai che risolveremo tutto nel migliore
      dei modi e farremo anche delle belle corse:)
      un caro saluto.

      Elimina
  29. Non sono mai stata da quelle parti e non immagino neanche i panorami che ci sono!in bocca al lupo per il ginocchio e che tu possa tornare a sciare!

    RispondiElimina
  30. in bocca al lupo per il tuo ginocchio, magari se ti operi potrai tornare a sciare, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia il 41 e una classe di ferro anche se inizia a far un pò di rugine, sempre ferro è!
      Un forte abbraccio

      Tiziano.

      Elimina
  31. Incantevoli immagini e questa bellissima favola é una vera emozione!
    Auguri per il tuo ginocchio:)
    Ti abbraccio, Luci@

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Lucia sono contento che ti sia piaciuta
      la favola,
      ciao un forte abbraccio

      Tiziano.

      Elimina
  32. Tiziano, ma che simpatica questa favola in rima! E' divertente ed emozionante insieme.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ambra sono felice e contento che ti sia
      piaciuta la mia favola:)

      Elimina
  33. Una favola vera e sicuramente con un seguito lieto...come ogni favola che si rispetti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sandra la fine dovrò scriverla a lieto fine altrimenti! Non e più una favola
      buon pomeriggio.

      Elimina
  34. Coinvolgente trama di vita vissuta, che suona lezione da seguire per un pigro come il sottoscritto! :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Adriano un pò di motto non fa male,
      mà l'inportante e sentirsi bene con se stessi
      il resto viene da se.

      Elimina
  35. anche un problema si può trasformere in una favola, ma ...solo tu lo potevi fare con la tua splendida fantasia!
    baci e auguri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mille grazie Marisa!
      Vedrai che la favola avrà un lieto fine:)
      baci e buon pomeriggio.

      Elimina
  36. ^____^ fantastico!!!!
    Ciao, un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mille grazie Giglio!
      Ciao un grande abbraccio.

      Elimina
  37. Tiziano, quante cose in comune, Veneti, il ginocchio in titanio, abbiamo solcato le stesse piste (35 anni fa) alle Buse la mattina e a Cima Uomo il pomeriggio.... Ora anch'io guardo gli altri sciare ed ho cambiato valle, ora vado in Val di Fassa a Pozza.... Ma sei sicuro di poter sciare con tutte e due le ginocchia in metallo prezioso?
    Augurissimi!!

    PS forse abbiamo anche lo stesso ortopedico :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mary sai chiudo gli occhi e mi vedo lusso nel punto più alto di cima Uomo e poi giù per vedere chi arrivava prima in fondo, il problema è che il secondo ginocchio non si decidono di operare per loro basta la fisioterapia adesso sto provando di nuovo e si vedrà,per sciare non ce nessun problema conosco dei maestri di sci che anno addirittura anche le anche al titanio.
      L'ortopedico penso sia diverso, da quello che ho capito tu sei stata a monastier, io ho solo fatto una visita per la operazione sono stato a Oderzo dal prof. Coletti

      Elimina
    2. Che bella Cima Uomo, me la ricordo quando ancora nell'ultimo tratto c'era uno skilift che sulla dx dava sul vuoto ed io soffrivo da morire di vertigini, c'era lo "skiliffaro" Valentino che si divertiva a tirarci le palle di neve ghiacciate o a sganciarti gli sci appena cominciava un po di ripido, si rabboniva quando arrivavi con la bottiglietta di grappa, faceva lassù un freddo da matti..... che bei ricordi Tiziano!!!!

      Elimina
  38. Arrivo qui un po' tardi, ma non ho capito se è la tua storia o la mia. Quante volte, in 36 anni, ho sciato a Falcade, non saprei proprio dirlo. E poi, rottura dei legamenti del ginocchio sinistro. Addio sci, ma l'amore della montagna rimane sempre nel fondo del cuore. Ciao Tiziano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elio io questo inverno ci riprovo piano piano quando c'e poca gente, ho la seggiovia fuori della porta di casa ogni momento e buono.

      Elimina
  39. È la tua favola Tiziano, ed è bello che tu abbia imparato ad usare il.pc, bellisdime le tue montagne, la dama bianca poi le rende meravigliose... Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cinzia il mostro e diventato un amico che mi aiuta a dialogare con gli amici.
      Un abbraccio buona giornata:)

      Elimina

Benvenuti cari amici ed amiche,mettetevi comode/i vi offro virtualmente un caffè, con calma se volete potete lasciare un vostro commento oppure solo un ciao sarete sempre miei graditi ospiti