orologio



Lettori fissi

parade

lunedì 3 novembre 2014

Una foto centenaria

 Il quattro novembre di novantasei anni fa 
per l'Italia finiva la prima guerra mondiale
un tragico evento che la storia mai dimenticherà
*******
Questa foto sotto postata è la piazza del mio paese, 
come si presentava in quei giorni
Foto dall'archivio comunale 


La piazza oggi si presenta così, di quel tragico evento 
è rimasto solo questo monumento in onore 
degli arditi che come tanti caimani attraversarono 
il Piave armati solo di un pugnale che stringevano tra i denti

Per chi ha qualche minuto in questo video 
c'è l'originale canzone leggenda
*******
Il Piave mormorò


Auguro a tutte/i un buon inizio settimana

28 commenti:

  1. ciao Tiziano..ti lascio un caro saluto...e guardando l' immagine mi viene da pensare a quanto si amava questa nostra bistrattata Italia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carla, quest'Italia avrà tanti difetti ma ma alla fine ha anche qualche pregio come noi che continuiamo ad amarla.
      un caro amichevole saluto

      Tiziano

      Elimina
  2. Non posso dimenticare il 4 Novembre. Era un sabato festivo e....Il giorno delle mie nozze.!!!!!!!!
    Cari saluti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora brindiamo a questo anniversario, cento di questi giorni a te e alla penna nera
      e di vero cuore ti auguro tanta felicità

      Tiziano

      Elimina
  3. Caro Fratello, lo sai che mi sono commosso, quando penso che nostro padre, quel piccolo grande uomo, che tu lo hai descritto in un tua bella poesia, lui era li sul Piave per combattere per tutti e per unire l'Italia.
    Ciao e buona serata cara Tiziano, un abbraccio forte.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao caro Tomaso come sai qui a Sernaglia questi ricordi li abbiamo davanti agli occhi tutti i giorni
      un grande abbraccio a questa sera.

      Elimina
  4. Risposte
    1. Ciao Olga le guerre vanno ricordate ma invocando la pace
      buon pomeriggio

      Elimina
  5. E 'bene ricordare questi eventi per non cadere in gli errori di passato.

    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che tutto questo ci aiuti a non commettere pi errori cosi tragici
      ciao baci

      Elimina
  6. Quanti ragazzi mandati a morire... hai detto bene, un tragico ( seppur glorioso) evento.
    Buona serata caro amico Tiziano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un glorioso evento che vinti e vincitori hanno pagato un caro prezzo
      buona serata anche a te caro Amico a presto.

      Elimina
  7. uno dei periodi neri della nostra storia.....
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Andreina speriamo che restino solo dei tristi ricordi
      un caro saluto
      Tiziano.

      Elimina
  8. Caro Tiziano, questo tuo post è davvero toccante... devono essere stati davvero duri quei tempi..
    Un affettuoso saluto
    Monique

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monique grazie, spero tanto che non ritornino più periodi cosi tristi e duri
      un amichevole abbraccio

      Tiziano.

      Elimina
  9. Bello che ci sia ancora chi, come te, ricorda la sofferenza di quei tempi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I ricordi di quei tristi giorni al mio paese li vediamo tutti giorni impossibile dimenticarli
      ciao Ambra buona serata

      Elimina
  10. I monumenti sono fondamentali per una città paese, paesino o nazione che sia perchè rappresentano il nostro passato e tutto ciò che chi prima di noi ha ottenuto con coraggio e devozione per la patria :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel mio paese ce ne sono tre monumenti due della prima guerra mondiale e uno della seconda,
      le passo davanti tutti giorni impossibile dimenticare
      ciao un amichevole abbraccio

      Tiziano.

      Elimina
  11. senza memoria di ciò che è stato non c'è futuro, credo di aver letto da qualche parte e mi aveva colpito molto

    condivido le tue riflessioni

    buona serata


    Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la condivisione
      ciao Vale buona serata.

      Elimina
  12. Ciao Tiziano, bellissima l'antica fotografia. Un pensiero e un grazie a tutti quelli che hanno combattuto per la libertà
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Antonella
      ciao buona serata
      Tiziano.

      Elimina
  13. Giorni molto tristi.... Un abbraccio da Bari-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erika contraccambio il tuo abbraccio da Treviso!

      Elimina
  14. Ciao Tiziana, ma che bel modo hai avuto di ricordare un giorno tanto importante. La foto è bellissima!!!
    buona giornata a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Audrey
      ciao buon fine settimana

      Tiziano.

      Elimina

Benvenuti cari amici ed amiche,mettetevi comode/i vi offro virtualmente un caffè, con calma se volete potete lasciare un vostro commento oppure solo un ciao sarete sempre miei graditi ospiti