orologio



Lettori fissi

parade

venerdì 30 gennaio 2015

I giorni della merla

Questa lieve nevicata è stata sufficiente per risvegliare 
in me un caro ricordo della mia gioventù


Rovistando tra i vecchi album ho trovato questa 
foto che risale all'inizio degli anni cinquanta,
quando la neve nella piana scendeva copiosa,
questa piccola strada sterrata che porta verso il Piave
lunga circa trecento metri con un dislivello di venti
era l'ideale per praticare uno sport che nella piana 
ormai è stato dimenticato.
Ricordo quella fredda mattina quando Tomaso 
mi accompagnò in questo luogo, anche se gelido,  
per me era come il paradiso
dove ho potuto correre con lo slittino che 
meticolosamente mi ero costruito.
Per Tomaso che in quegli anni faceva il fotografo,
fu un'occasione dove poté dimostrare la sua bravura, 
come vedete ha immortalato anche me, si, quello 
con la testa fasciata come una mummia sono io 
in abbigliamento casual, stivali in pelle di leopardo 
( in gomma marchio Superga )
pantaloni in gore-tex impermeabile ( velluto cucito in proprio)
Maglioncino in cashmere foderato in gore-tex ( lana e cotone lavorata a mano in modo che l'aria potesse entrare liberamente)
sciarpa e guanti gentilmente prestati per l'occasione da mia sorella
traspiranti anche questi


  La foto che inizialmente era in bianco e nero 
il grande Tom a mano me la colorata! 
auguro un buon fine settimana a tutte/i
Un forte abbraccio!
                                                    Tiziano

venerdì 23 gennaio 2015

Dedicato a Danila e Tomaso

Domani doppia grande festa! 
Danila e Tomaso festeggiano il loro 
cinquantottesimo anniversario di matrimonio
ma Danila compie anche gli anni
e questa è la inossidabile coppia
e questo e il link del suo blog


CINQUANTOTTESIMO TRAGUARDO

Tre anni fa
tagliaste il traguardo
conquistando lo smeraldo
pietra preziosa
da donare ad una sposa
ma tu da eterno innamorato
non hai perso un'istante!
A Danila ...
hai promesso il diamante
manca poco
il traguardo è vicino
non indugiare,
insieme a Danila ...
continua a pedalare!

Con i nipoti

Questa l'avevo dedicata a Danila l'anno scorso

LAGGIÙ... LUNGO IL PIAVE


Sedici lustri son passati,
ma tu non ci badare,
questa mattina ...
quando allo specchio
ti andrai a guardare
guarda lei, la ragazzina,
spensierata che correva qua e là
tra papaveri e grano
laggiù ...
lungo il Piave,
nella campagna
assolata, là, dove
la tua vita è cominciata,
domani un nuovo
lustro inizierà,
tu non ci pensare!
alla mattina ...
continua a guardare,
lei, la giovane ragazzina
che per nulla è cambiata
anche se la chioma
s'è imbiancata
per me rimarrai
sempre la ragazzina,
che è diventata
mia cognata!

                                                 Tiziano 2014

Buon fine settimana e auguri agli sposi

sabato 17 gennaio 2015

Dall'Antartide con amore

Dedico questo post a tutti gli amici che malgrado la mia assenza
hanno continuato a visitare il mio blog, avrei voluto ringraziarvi uno per uno ma purtroppo sto attraversando un periodo dove mi sembra di essere sulle montagne russe, dove ci sono quegli improvvisi saliscendi, nell'attesa che questa giostra si fermi
vi presento la cartolina che puntualmente l'amico Luciano 
ogni anno mi invia dall'Antartide. 
Quest'anno è la venticinquesima missione che porta a termine, penso sia l'ultima perché l'Antartide non è dietro casa

 Una coppia di Skua, anche questo è un'emblema dell'Antartide


Per chi non ha ancora conosciuto Luciano
può cliccare il link sottostante e vedere il post
che gli avevo dedicato tre anni fa.

Un abbraccio!
E grazie ancora per le vostre gradite visite 
Tiziano.

sabato 10 gennaio 2015

E solo un sogno

Aspettando che arrivi il bianco mantello!
Sogno, "l'inverno che non c'è"

( L'imbrunire ) olio su tavola 30x20
**********
Un abbraccio e buon fine settimana a tutti/e

giovedì 8 gennaio 2015

Un dolce pensiero

Mi sembra ieri, ma ormai un anno è già passato!

oggi nel suo primo anniversario voglio ricordare 
la mia cara sorella, con queste mie poche righe che il giornale diocesano aveva a suo tempo tempo pubblicato.
*******
Questo e il mio ricordo

Ricordando Suor Tiziana

Santina”


Ciao Santina! 

Oggi così ti voglio chiamare!

Per ricordare quel tempo lontano
dove ne combinavo di tutti i colori,
tu nascondevi le mie malefatte
e mi risparmiavi le sculacciate.
Poi un giorno ... io e la mamma,
ti abbiamo accompagnata
a quella corriera,
che ti avrebbe portato
verso il destino che tu avevi
sempre sognato.
Il tuo nome hai cambiato,
non più Santina, ma Tiziana,
il nome della nostra sorellina,
lei era volata lassù
insieme a Gesù!
Suor Tiziana eri diventata,
la tua vita di preghiera e povertà
non ti impediva di sorridere con amore
scordando per un attimo il dolore:
quel tuo sorriso mi rimarrà nel cuore!
A Natale, quando ti ho salutata,
pur sapendo della tua grave malattia,
con la mia innata ironia
ti dissi: “Se Dio lo vorrà
ci vediamo per l'Epifania!”
...se non ti trovo quaggiù
verrò a trovarti lassù ...
e con il tuo ... “ma va!”...
...mi hai fatto un sorriso,
ora io lo so …
tu stavi già sognando il paradiso!

Tiziano Scarpel 2014

lunedì 5 gennaio 2015

La Befana è arrivata


Dal web
*******
"El panevin" tipico falò Veneto dell'Epifania
Il falò dell'Epifania tutte le feste porta via!
Fino ad oggi abbiamo sognato! 
Da domani ognuno di noi potrà contemplare
il regalo che il Natale ci ha portato 

Buona Epifania